Autotrasporto, CNA-Fita riceverà il premio Antitrust 2017

114

CNA-Fita riceverà il primo premio Antitrust 2017 – riservato alle associazioni di imprese – per la campagna risarcitoria in favore dell’autotrasporto danneggiato dal cartello dei camion: più di 3.000 imprese con un totale di oltre 15.000 veicoli hanno aderito all’azione collettiva promossa dalla CNA Fita per ottenere il risarcimento dei danni sofferti a causa del cartello.
CNA-Fita, infatti, ha promosso un’azione collettiva alla quale le imprese possono ancora aderire senz’anticipare alcuna spesa usufruendo di professionisti dalla provata esperienza nel campo dell’antitrust e del contenzioso civile. In questo modo, CNA-Fita offre agli autotrasportatori italiani la possibilità di far rientrare in azienda capitali illecitamente sottratti negli anni 1997/2011 durante i quali il cartello ha operato. In Trentino Alto Adige le adesioni sono già oltre quota venti.
“Siamo estremamente soddisfatti per questo alto riconoscimento, del quale ringraziamo prima di tutto l’Autorità garante della concorrenza e del mercato. Un riconoscimento che premia l’impegno profuso da tutti i colleghi del territorio, dalle imprese e dai professionisti in questa battaglia per l’affermazione della giustizia”, commenta il presidente nazionale della CNA-Fita, Patrizio Ricci.