Bologna, edilizia residenziale pubblica: 1,6 milioni per riqualificare 71 alloggi

115

A breve 71 immobili di proprietà comunale, in gestione ad Acer, attualmente inutilizzabili, saranno nuovamente disponibili. Gli interventi di adeguamento saranno resi possibili grazie ad un investimento di poco più di un milione e 600 mila euro, per la maggior parte finanziati dalla Regione Emilia-Romagna che lo scorso agosto aveva pubblicato un bando per l’attuazione del “Programma per il miglioramento dell’accessibilità, della fruibilità e usabilità degli edifici e degli alloggi pubblici”.
Per ciascun immobile il tetto massimo che la Regione mette a disposizione è di 35 mila euro. Tre dei 71 immobili individuati, hanno però bisogno di interventi più consistenti: per questo motivo il Comune di Bologna si farà carico di un’ulteriore stanziamento di 17 mila euro, risorse provenienti da canoni ERP. La scelta degli immobili da ristrutturare è caduta principalmente su alloggi di ampia metratura e l’importo sarà erogato direttamente ad Acer in qualità di gestore che provvederà a realizzare gli interventi e a rendicontare all’Amministrazione comunale.