Genova, Toninelli: “Nessun cedimento a mafie e corruzione, governo sarà primo controllore”

130

“C’è bisogno di ricostruire un ponte a Genova in tempi stretti. Bisogna fare rapidamente, ma sciogliere i lacci e lacciuoli procedurali non significa sacrificare la legalità, tutt’altro. Non a caso, per togliere ogni spazio al dubbio e alle speculazioni politiche, faremo approvare un odg al decreto emergenze che impegna il governo a essere il primo controllore del commissario di governo, affinché siano garantiti in pieno gli effetti della normativa antimafia. Daremo massima trasparenza ai cittadini contro criminalità e corruzione. Genova è una città che sa essere operosa, in modo concreto, senza cedere nulla al malaffare”. Lo precisa in una nota il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.