La Terra vista da un professionista: a scuola con il geologo

37

Diffondere la cultura geologica come elemento necessario per la conoscenza del territorio e dell’ambiente, questo il messaggio che porterà il 16 novembre i geologi nelle scuole in tutta Italia.

L’evento “La Terra vista da un professionista: A scuola con il Geologo”, organizzato dal Consiglio nazionale dei geologi, con la collaborazione degli Ordini regionali dei geologi e con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare (Mattm), si configura quale giornata dedicata all’informazione ed alla prevenzione nelle scuole primarie e secondarie. Parlare di Scienze della Terra alla scoperta dei meccanismi che regolano l’evoluzione di un pianeta “vivo”, la cui conoscenza permette la piena comprensione tanto delle forme del paesaggio quanto degli eventi calamitosi che lo interessano.

E anche in Regione Puglia i geologi professionisti si confronteranno con gli alunni degli Istituti superiori e delle scuole medie con la finalità di divulgare cultura geologica in un momento, l’attuale, in cui è pressante la richiesta di informazioni finalizzata ad aumentare la consapevolezza e a poter adottare corretti comportamenti sociali dettati soprattutto dalla conoscenza delle informazioni fornite dal Sistema di Protezione Civile.

In Italia hanno aderito all’iniziativa oltre 500 scuole, di queste 14 scuole, in rappresentanza delle diverse province, saranno protagoniste in Puglia. Il programma della giornata si avvia alle ore 9:00 quando i geologi verranno impiegati nelle scuole pugliesi con l’obiettivo di stimolare un auspicabile percorso formativo e il raggiungimento della consapevolezza dei rischi naturali andando a trattare argomenti che dal ruolo del geologo nella pianificazione passeranno alla pericolosità e al rischio, dall’analisi dei rischi naturali evidenzieranno il sistema di Protezione Civile, dal contesto geologico territoriale tratteranno i comportamenti da tenere in caso di calamità naturali.

A seguire le scuole pugliesi che hanno risposto all’iniziativa…

Istituto Omnicomprensivo “Padre Giulio Castelli” Carpino (FG)
I.S.S. Liceo Classico “Virgilio” Vico del Gargano (FG)
T.E.S. “A. Fraccacreta” San Severo (FG)
3° Circolo Didattico “Don Milani” Modugno (BA)
T.E.T. “Gaetano “Salvemini” Molfetta (BA)
Liceo “G. Galilei – M. Curie” Monopoli (BA)
I.S.S. “Pietro Sette” Liceo scientifico Santeramo (BA)
Liceo Scientifico “Cosimo De Giorgi” Lecce
I.S.S. “Ettore Majorana” Brindisi
I.S.S. “E. Fermi” Lecce
Scuola di secondaria di I Grado “G. Bovio” Foggia
Istituto Comprensivo Maglie (LE)
I.S.S. “Principessa Maria Pia” Taranto
C. “De Amicis – Giovanni XXIII” Acquaviva delle Fonti (BA)