Legge di bilancio, dal Mit 250 milioni per i ponti sul Po

20

“Lo avevamo promesso e l’abbiamo fatto: in legge di Bilancio abbiamo inserito, durante l’esame in commissione alla Camera, una norma che stanzia le prime risorse necessarie per mettere in sicurezza i ponti sul Po che sono in condizioni di degrado”. Lo dice in un post Facebook il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli.

“Parliamo di 250 milioni di euro in cinque anni, 50 milioni l’anno, – continua il Ministro – da ripartire tra città metropolitane, Province e Anas per la manutenzione dei ponti esistenti e malandati e la realizzazione di nuovi ponti sostitutivi. Ora sta al Parlamento, nei prossimi passaggi della Manovra, voler confermare questa importantissima misura, necessaria per una delle nostre priorità: mettere in sicurezza le infrastrutture che collegano i territori bagnati dai circa 650 km di lunghezza del fiume Po”.

“La manutenzione dell’esistente è la prima grande opera di cui il Paese ha bisogno, la nostra, la mia parola d’ordine. E continueremo a lavorare per questo obiettivo” conclude Toninelli.