Liguria, Toti: “Cinque stelle abbiano il coraggio di dire che non vogliono la Gronda”

30

“Alice Salvatore e i Cinque Stelle abbiano il coraggio di dire una volta per sempre che non vogliono la Gronda, così come, se non costretti, non avrebbero mai voluto il Terzo Valico, così come erano contrari alla implosione del Ponte Morandi, salvo poi lamentarsi perché non erano stati inquadrati dalla Rai durante l’evento. Incapaci si nasce, in malafede diventano ogni giorno di più, mentre gli Italiani si accorgono ora dopo ora della loro inadeguatezza. Se mai fossero stati al Governo di questa regione e di questa città sono certo che le opere fatte in questo undici mesi neppure sarebbero cominciate. Cara Salvatore, non si rende giustizia a nessuno impoverendo la Liguria e l’Italia come vorreste fare voi. Incapaci di costruire provate a distruggere, ma Genova ha gli anticorpi per proteggersi dalle vostre assurdità. Quanto ai veri amici di autostrade, forse siete proprio voi, che tra un processo sommario e l’altro, vi scordate di fare investire quanto dovuto per migliorare la vita degli Italiani. Ah già… ma voi volete la decrescita… infelice. Per ora però l’unica decrescita, felice, è quella del vostro consenso. Non si bluffa con i cittadini per troppo tempo.” Lo dice in una nota il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti.