Verona, XVII congresso FenealUil: “Lavoro, un diritto da ricostruire”

87

Si svolgerà a Pacengo di Lazise, da giovedì 3 a sabato 5 maggio, il XVII Congresso della FENEALUIL Nazionale, sindacato dei lavoratori delle costruzioni della UIL. La categoria, che ha scelto come titolo dell’appuntamento “Lavoro, un diritto da ricostruire”, ha organizzato per i tre giorni di lavori una serie di iniziative ed interventi sulla situazione del settore alla luce dei cambiamenti di questi ultimi anni e degli eventi che lo hanno caratterizzato, non mancando di riportare l’attenzione su un tema delicato come la sicurezza sul lavoro.
L’appuntamento tanto atteso arriva al termine di una intensa fase congressuale che ha visto svolgersi più di 1000 assemblee nei luoghi di lavoro, 61 congressi territoriali e 21 regionali, che hanno coivolto i circa 150mila lavoratori iscritti alla categoria.
Il congresso, che richiamerà oltre 500 addetti ai lavori, tra ospiti e delegati, avrà inizio il pomeriggio del 3 maggio con la relazione del Segretario Generale Vito Panzarella, a cui seguiranno gli interventi degli ospiti e le conclusioni del Segretario Uil Carmelo Barbagallo che chiuderà i lavori della prima giornata. Il giorno seguente il dibattito proseguirà con un focus sul settore delle costruzioni presentato dalle relazioni di Lorenzo Bellicini – direttore studi Cresme e Mario Abis – Sociologo e docente della IULM University. Nel corso della giornata interverranno Luca Visentini – Segretario Generale CES Confederazione Europea dei Sindacati e Pierpaolo Bombardieri – Segretario Organizzativo Uil. Il congresso si chiuderà sabato 5 maggio con l’elezione dei nuovi organismi e, successivamente, del Segretario Generale e della nuova segreteria nazionale.